Dettaglio

Accellerata verso le Comunali 2014

La situazione fluida, se così si può definire, creatasi nella politica romana viene commentata anche in terra fossanese. "Che il Governo delle lerghe intese avrebbe avuto i mesi contati era chiaro fin da quando è sorta - è commento della capogruppo comunale di Lega Nord, nonchè assessore provinciale alla Tutela dei consumatori, Anna Mantini - Troppe le divergenze personali e in politica economica, con un Pd che anche in ambito provinciale e comunale non è mai stato del tutto contrario all'aumento dell'Iva, come ha dimostrato l'andamento dell votazioni sugli ordini del giorno da noi promossi sia in Provincia che in Comune, con i consiglieri del Partito democratico astenutisi clamorosamente sulla nostra richiesta al Governo di fare di tutto per evitare la maggiora aliquota dell'imposta". Per quel che riguarda gli sviluppi prossimi futuri, "concordo con quanto affermato dai vertici della Lega sull'epilogo dell'esecutivo Letta - prosegue Mantini - Una compagine che non ha saputo risolvere uno solo dei problemi economici e sociali del Paese, limitantosi a rinviarli da un trimestre all'altro, come per l'Iva, e a farli gravare sulle economie delle regioni del Nord, obbligandole a tagliare servizi e ad aumentare tasse doi destinate a finire nelle casse dello Stato. Sia in ambito nazionale che nelle realtà locali, l'auspicio del nostro Movimento è che sino abbandonati i giochi di potere e si riformi un'alleanza autenticamente alternativa alla sinistra e non più ostile al Nord, perchè è impensabile pensare di uscire da questa grave crisi epocale tartassando le nostra famiglie e imprese e obbligando queste ultime a chiudere o delocalizzare. Anche a Fossano la Lega si batterà per questa soluzione, per offrire ai nostri concittadini una autentica opzione di centrodestra senza trasformismi di sorta, col naturale auspicio che le scelte di rottura del Pdl con la sinistra vengano portate avanti fino in fondo pure qui".  
La Piazza Grande 1 ottobre 2013