Dettaglio

“Diamo microcredito alle donne”, seminario tecnico sul microcredito al femminile

Martedì 10 dicembre alle 15 nel palazzo della Provincia (sala Giolitti)

“Diamo microcredito alle donne” è il titolo del seminario tecnico in programma martedì 10 dicembre alle 15 nel palazzo della Provincia (sala Giolitti) per approfondire le dinamiche e i benefici che il microcredito sta offrendo e può offrire alla popolazione femminile del territorio della provincia di Cuneo e del Piemonte. L’iniziativa, promossa dalla Consigliera di Parità della Provincia di Cuneo Daniela Contin, vuole far conoscere le opportunità offerte dal Fondo regionale di garanzia per il microcredito. Porterà i saluti l’assessora alle Pari Opportunità della Provincia, Anna Mantini. Interverranno Susanna Barreca per la Regione Piemonte, Susanna Piccioni per la Fondazione don Mario Operti e Andrea Silvestri per la Fondazione Crc. “Desidero esprimere il mio plauso all’iniziativa – dice Mantini- che giudico positivamente perchè va incontro all’imprenditoria femminile in un momento come questo di grandi difficoltà per chi prova a fare impresa. Far conoscere il microcredito è molto importante perchè esso rappresenta uno strumento prezioso per aprire nuove opportunità d’impiego per le donne, nella consapevolezza delle difficoltà che esse incontrano nel mondo del lavoro ed anche nell’autoimprenditorità“.Il microcredito è uno strumento di sviluppo economico che permette l’accesso al credito a persone che non possono offrire garanzie e che sarebbero quindi escluse dal settore finanziario formale. Si tratta di soggetti socialmente e finanziariamente vulnerabili ai quali non viene concesso un finanziamento bancario proprio per mancanza di adeguate garanzie. Sovente, inoltre, tali soggetti sono donne. Nella pratica, il microcredito è un piccolo finanziamento finalizzato all’avvio di un’attività imprenditoriale (microcredito impresa) oppure alla copertura di spese d’emergenza (microcredito sociale). Il Ministero del Lavoro, in collaborazione con l’Ente Nazionale per il Microcredito (Enm), ha deciso di utilizzare lo strumento del microcredito per sostenere e incentivare l’inserimento lavorativo delle donne attraverso la creazione di impresa. Il progetto “Microcredito al femminile” propone infatti delle offerte di finanziamento per favorire il lavoro per le più giovani, consolidare le nuove imprese al femminile e reinserire le over 35. L’obiettivo è infatti quello di fornire un aiuto a tutte le donne che vogliono “ripartire da sé” creando una propria impresa senza dover fornire garanzie personali ad un istituto bancario. L’importo massimo finanziato per le attività imprenditoriali o di lavoro autonomo è di 25 mila euro. Il finanziamento sarà inoltre accompagnato da servizi ausiliari di assistenza e monitoraggio dei soggetti finanziati.Le domande per accedere al microcredito femminile scadono il 30 novembre 2013, successivamente usciranno le graduatorie. Maggiori informazioni si possono trovare sul sito web www.microcreditodonna.it. Sono ammissibili le domande inoltrate da imprese già attive alla data di presentazione della domanda ed il credito è legato a determinate voci di spesa. Per ogni dettaglio: www.regione.piemonte.it/lavoro/imprendi/imprendi/fondom.htm