Dettaglio

E adesso il Comune onori l'impegno per la Familily Card

Su commercio e manovra comunale, interviene la capogruppo della Lega Nord in Consiglio comunale Anna Mantini, riproponendo i cavalli da battaglia del programma del Carroccio. Confermando le stoccate al Comune. "Mi fa piacere - spiega Mantini - che il vicesindaco Paglialonga abbia preso atto che la reintroduzione dell'Ici lascia del tutto invariata la situazione delle entrate del Comune, adifferenza di quanto il suo collega e delegato agli Affari sociali, Bergia, è andato dicendo nel corso di questi ultimi due anni e mezzo bollando come gravemente dannosi per le casse dei Comuni i provvedimenti del passato Governo Berlusconi. Siamo convinti che l'Amministraizone debba operare su due fronti, ovvero salvaguardare i redditi medi e medio-bassi  già falcidiati da aumenti vari e attuare un serio monitoraggio della spesa burocratica, dove i margini di intervento sono ancora piuttosto significativi e vanno definiti, considerata la delicatezza del momento di comune accordo tra gli schieramenti di maggioranza e minoranza e con le parti sociali". A questo proposito, la capogruppo leghista invita la Giunta a coinvolgere il Consiglio e la Consulta comunale per le Attività produttive nella messa a punto del progetto per l'introduzione della FFC, la Fossano family Card, che avrebbe l'obiettivo di salvaguardare il potere d'acquisto dei redditi familiari medio-bassi con interventi di contenimento di prezzi e tariffe su specifiche categorie di beni e servizi a carattere sociale, ambientale, educativo.

La Piazza Grande 6 dicembre 2011